E il mercato immobiliare in Veneto?

E il mercato immobiliare in Veneto?

Secondo l’ultimo Osservatorio curato da Immobiliare.it, nel Nord Italia i prezzi del mercato immobiliare continuano la loro graduale ascesa, sia sul fronte dell’affitto che su quello della vendita, confermando così un periodo sostanzialmente positivo.

Se il mercato dell’Italia settentrionale è in crescita, in Veneto si sta assistendo a una vera e propria impennata dei prezzi degli affitti: infatti 5 dei 10 capoluoghi di provincia che hanno registrato una maggiore crescita nel Nord sono proprio veneti.

Verona in testa alla classifica

Tra i capoluoghi che hanno evidenziato una più grande crescita del costo dell’affitto, a spiccare è Verona, che nell’ultimo semestre registra un aumento del 6% raggiungendo il 9,84 euro al metro quadro.
Ma aumenti importanti sono stati evidenziati anche a Belluno, Venezia, Rovigo e Vicenza. Con i suoi 11,89 euro al mq, Venezia resta comunque la città più ambita della regione in tema di locazioni. Per affittare un bilocale di 65 mq a Venezia servono mediamente 775 euro, contro una media regionale pari a 530 euro (8,18 euro al mq).

Bene anche le vendite

Per il Veneto risultati più che positivi anche per le vendite: tra le 10 città del Nord nelle quali i prezzi delle case hanno subito un maggiore incremento negli ultimi sei mesi troviamo sia Verona (+3%) che Venezia (+2%).
Il costo degli immobili a Verona ha raggiunto la cifra di 1.806 euro al mq, mentre a Venezia si sono superati i 2.860 euro: mediamente per acquistare un bilocale di 65 mq nella Serenissima occorrono oggi più di 185.000 euro.


 

Contattaci

Consenso del cliente al trattamento dati da parte di Casa Valpolicella. Il cliente dichiara di aver preso visione dell' informativa privacy ed esprime il suo libero ed informato consenso al trattamento dei propri dati personali per le finalità ivi indicate.